Il ragno del tempo 2020-09-09T11:41:13+00:00

MAICO MORELLINI

Il Ragno del tempo

C’è una villa sull’Appennino bolognese, dalle geometrie inconsuete e dall’aspetto minaccioso, come un ragno al centro della sua tela.
C’è un notaio, diverso da ciò che sembra, in possesso di informazioni occulte e alla ricerca di qualcosa di perduto.
C’è una investigatrice che preferirebbe occuparsi di ben altro, ma che non può resistere al richiamo del denaro e del dovere.
C’è un vecchio professore che conosce troppo, ha visto troppo e soprattutto ha sentito troppo, e che non vuole sapere più nulla
dei segreti che risalgono a un passato che sarebbe meglio dimenticare.
E poi c’è qualcosa.
Qualcosa che sta per travolgere tutti.

“Il mondo non vuole essere scoperto,
vuole essere sedotto.”

il ragno del tempo

La letteratura weird e horror abbonda di case dalle quasi è meglio stare alla larga. Che siano “abitate” da presenze, entità o che la casa stessa sia il ricettacolo di chissà quale maliginità, è un tema che ritorna continuamente ad allietare o infestare romanzi e racconti, passati e contemporanei.

Poi ci sono case, come la villa protagonista de IL RAGNO DEL TEMPO, in cui i personaggi sono inevitabilmente attratti e dalla quale inesorabilmente respinti.

Cosa rende questa dimenticata magione il centro delle ossessioni di un ristretto gruppo di individui? È qualcosa che viene dal passato, che affiora nel presente, e che è pronto a dilagare nel futuro. Riusciranno i protagonisti del nostro romanzo breve ad arrestare questo “qualcosa”? Ma, soprattutto, vorranno e saranno in grado di farlo? E cosa comporterà l’irruzione dell’Indefinito nella vita dei nostri personaggi?

Maico Morellini, premio Urania 2010 e maestro contemporaneo della fantascienza italiana, abbandona per una volta i panni del bardo di storie ambientate nel futuro e si tuffa a narrare una vicenda dai toni tipicamente weird, ambientata ai giorni nostri sull’Appennino Bolognese.

Muovendosi tra Torino, la città italiana più “magica”, e la pragmatica Bologna, un’oscura vicenda che viene dal passato sta per colpire tutti coloro che si troveranno sul suo cammino, ognuno con la personale agenda, ognuno con segreti da nascondere e piani misteriosi da portare avanti. Chi riuscirà a salvarsi? Chi riuscirà a non farsi stritolare dal fosco meccanismo messo in moto così tanto tempo fa?

Vi invitiamo a scoprirlo su IL RAGNO DEL TEMPO.

124 pagine
Prezzo di copertina: 12,00 euro
ISBN: 978-88-94910-25-4

acquista ora

L’Autore

MAICO MORELLINI, classe 1977, vive in provincia di Reggio Emilia e lavora nel settore informatico. Con il suo primo romanzo di fantascienza, Il Re Nero,
ha vinto il Premio Urania 2010, pubblicato nel novembre del 2011 da Mondadori. Nel 2014 ha creato per Delos Digital la serie hard science fiction I Necronauti e nel 2016 il suo secondo romanzo di fantascienza,  La terza memoria, è uscito su Urania, mentre sempre nel 2016 è stata pubblicata da Vincent Books l’antologia di fantascienza Voci della Polis. Il suo romanzo Il diario dell’estinzione, pubblicato da Watson Edizioni nel 2018, ha vinto il Premio Italia come miglior fantasy. Ha pubblicato racconti su diverse antologie tra cui l’antologia Strani Mondi, pubblicata sul Millemondi Urania n. 82, Mondadori.

Potete seguire la sua pagina personale su www.maicomorellini.it

Mentre QUI potrete seguire il diario della genesi de IL RAGNO DEL TEMPO